Estratto di un minuto del doppiaggio in dialetto parmigiano, realizzato nell'estate del 1996, tratto dal film "Ombre rosse" (1939) di John Ford. La voce di Ringo (John Wayne) è di Enrico Maletti


Con la qualità non si scherza. Parola di Enrico Maletti

PARMAINDIALETTO Tv


Tgnèmmos vìsst
Al salùt pramzàn äd parmaindialetto.blogspot.com

“Parmaindialetto” è nato il 31 luglio del 2004. Quest’anno compie 13 anni

“Parmaindialetto” l’é nasù al 31 lùjj dal 2004. St’an’ al compìssa 13 an’

Per comunicare con "Parmaindialetto" e-mail parmaindialetto@gmail.com

L’ UNICA SEDE DI “Parmaindialetto” SI TROVA A PARMA “PÄRMA”.







lunedì 8 ottobre 2012

Il Presidente del Consiglio Mario Monti, ha inaugurato il nuovo stabilimento Barilla di Rubbiano per la produzione sughi.

 
 

 

 
(Testo solo in italiano) 
Un segnale importante in tempi di crisi. Un nuovo motore per l'industria alimentare italiana. E' stato inaugurato a Rubiano questa mattina dal Presidente del Consiglio Mario Monti il nuovo stabilimento sughi Barilla.

Un nuovo propulsore utile per correre nei mercati internazionali. Perche' se ricetta, persone e tecnologie sono tutte made in Italy, le vendite saranno per lo piu' all'estero con l'obiettivo di conquistare mercati come Brasile e Cina. Per sottolineare l'importanza di questo investimento per l'intero Paese, a tagliare il nastro è stato il premier Mario Monti, invitato dalla famiglia Barilla, alla presenza del Prefetto di Parma Luigi Viana, del Presidente della regione Emila Romagna Vasco Errani, il Presidente della Provincia Vincenzo Bernazzoli S.E Monsignor Enrico Solmi Vescovo di Parma, i Sindaci di Parma Federico Pizzarotti e di Solignano Gaetano Carpena e personalita'del mondo politico, sindacale e imprenditoriale.

Dopo 40 anni di produzione di sughi attraverso partner esterni, con il nuovo stabilimento quello che e' il classico complemento della pasta torna ad essere fatto 'in casa'. Proprio a Rubbiano, nel cuore della food valley italiana, dove la storia di Barilla e' iniziata piu' di 135 anni fa. Una scelta strategica importante, con un investimento di 40 milioni di euro. Lo stabilimento avra' una superficie di 60mila mq, di cui 15mila coperti.

Due le linee produttive, sughi base Pomodoro (con una produzione media giornaliera di 160 tonnellate) e Pesti (75 tonnellate). In totale la capacita' produttiva sara' di 60mila tonnellate all'anno, 35mila al momento del lancio.

Avanzata anche la tecnologia (hot filling) sviluppata internamente dagli esperti della multinazionale parmense. I dipendenti saranno in media 120 a regime, 96 al momento dell'apertura.

Per la produzione di questi sughi, dalla raccolta del basilico alla produzione passeranno solo due ore Le materie prime proverranno dall'Italia per pomodoro e basilico,
entrambi italiani al 100%. Italiano anche l'80% dell'indotto.

(Nelle foto; 1) Il discorso del Presidente Mario Monti, 2) l'arrivo del Presidente Monti, 3) lo stabilimento Barilla di Rubbiano).

Nessun commento: