Estratto di un minuto del doppiaggio in dialetto parmigiano, realizzato nell'estate del 1996, tratto dal film "Ombre rosse" (1939) di John Ford. La voce di Ringo (John Wayne) è di Enrico Maletti


Con la qualità non si scherza. Parola di Enrico Maletti

PARMAINDIALETTO Tv


Tgnèmmos vìsst
Al salùt pramzàn äd parmaindialetto.blogspot.com

“Parmaindialetto” è nato il 31 luglio del 2004. Quest’anno compie 13 anni

“Parmaindialetto” l’é nasù al 31 lùjj dal 2004. St’an’ al compìssa 13 an’

Per comunicare con "Parmaindialetto" e-mail parmaindialetto@gmail.com

L’ UNICA SEDE DI “Parmaindialetto” SI TROVA A PARMA “PÄRMA”.







mercoledì 10 settembre 2008

Una bomba in via Zarotto










(Testo blu in Italiano)
Via Zarotto, si temeva una bomba
Allarme bomba in una cabina telefonica in via Zarotto angolo via Mascagni.
Verso le 17,30 di oggi alcuni passanti e i proprietari della tabaccheria in angolo con via Mascagni, sita davanti ad una cabina telefonica, hanno individuato dentro la stessa il peluche di un cane con cappello rosso e un buco di circa 40 centimetri in una zampa. Questo buco ha insospettito le persone, che temendo si trattasse di una bomba, hanno chiamato subito i Militari dell'Arma dei Carabinieri, che subito hanno delimitato il tratto di strada. Sono intervenuti i Vigili del Fuoco, alcune pattuglie della Polizia Municipale e i Ris della sezione chimica esplosivi e infiammabili che hanno utilizzato un apparecchio usato con successo per i casi di Unabomber nel Veneto. Via Zarotto è stata chiusa fino alle 20,30 circa, il traffico, molto sostenuto in funzione dell'orario, si è riversato sulla via Emilia e le vie limitrofe, creando lunghe file e ingorghi. Alla fine è stata aperta la strada ed è ritornata la normalità, pensando ha chi può essere stato a creare questo scherzo di cattivo gusto che ha tenuto mobilizzato per tre ore una importante strada di traffico.



(Testo giallo dialetto Parmigiano)
Via Zaròt, a's temäva 'na bómba.
Alärmi bómba in-t-na gabén'na dal telèfono in via Zaròt àngol via Mascagni.
Vèrs il sìnch e méz dal dopmezdì d' incó socuànt parsón'ni e i proprietäri ädla tabacarìa in àngól con via Mascagni, ch' l'é davànti a 'na gabén'na dal telèfono, j'han indviduè déntor un pupàs äd càn con un capél ròss e un bùz äd cuarànta centimèttor in-t-na sanfa. Al bùz l' ha insospetì la génta ch'la pasäva par la sträda, parchè j'ävon paura ch' a's tratìs äd 'na bómba, e j'han ciamè i Carabinér, che sùbit j'han sarè su al tòch äd sträda. Dòpa è rivè i Pompér, i Vigìl Urbàn e i Ris ädla sesjón chimica esplozìv e infiamàbili ch' i han drovè 'n aparèc' utilizè con sucés p'r i cäz d' Unabomber in-t-al Vèneto. Via Zaròt l'é städa saräda fìnna cuäzi òt e méz äd sìra. Al tràfich mólt sostgnù in funsjón äd l'oräri, al s'é rivarsè insìmma ala via Emilia e il vìj d'intórna, con dil fìli lónghi d' intazamént. Ala fén è stè avèrt la sträda e l'é tornäda la normalitè, pensànd ha chi pól ésor stè col cojón ch' l'ha fat col schèrs äd catìv gùsst chì, ch' l'ha tgnù mobilizè par trè óri 'n' importànta sträda äd Pärma.
(Tgnèmmos vìsst)
(Pramzàn dal sas)

Nessun commento: