Estratto di un minuto del doppiaggio in dialetto parmigiano, realizzato nell'estate del 1996, tratto dal film "Ombre rosse" (1939) di John Ford. La voce di Ringo (John Wayne) è di Enrico Maletti


Con la qualità non si scherza. Parola di Enrico Maletti

PARMAINDIALETTO Tv


Tgnèmmos vìsst
Al salùt pramzàn äd parmaindialetto.blogspot.com

“Parmaindialetto” è nato il 31 luglio del 2004. Quest’anno compie 13 anni

“Parmaindialetto” l’é nasù al 31 lùjj dal 2004. St’an’ al compìssa 13 an’

Per comunicare con "Parmaindialetto" e-mail parmaindialetto@gmail.com

L’ UNICA SEDE DI “Parmaindialetto” SI TROVA A PARMA “PÄRMA”.







martedì 12 gennaio 2010

In edicola con la Gazzetta di Parma il libro “Torlìdi” di Lorenzo Sartorio edito da Tecnografica

(Testo blu in Italiano)
Sorpresa del giorno di Sant Ilario è il nuovo libro di Lorenzo Sartorio la “Torlìda” in vendita a € 7,90 oltre la Gazzetta di Parma. La “Torlida” è una espressione prettamente parmigiana, il suo significato è la canzonatura elegante e spiritosa. Un posto dove nei vecchi tempi la “Torlìda” regnava, erano le osterie luogo di aggregazione delle persone che caratterizzavano una volta i borghi di Parma. Questo libro racchiude i modi di dire le parole in dialetto parmigiano che sono uscite dalla bacchetta magica di Lorenzo Sartorio con la collaborazione dell’ormai inseparabile amico Enrico Maletti, una copia di pramzàn che si sta dedicando alla salvezza delle tradizioni parmigiane in particolare al suo dialetto. Dopo il successo ottenuto da Sartorio con il libro di Natale non si deve perdere questa ultima pubblicazione dal sapore nostrano e Padano.


(Testo giallo dialetto Parmigiano)
In edìccola con la Gazètta äd Pärma la “Torlìda” äd Lorenzo Sartorio

Sorpréza dal gióron äd Sant Iläri l’é l’ultom lìbbor äd Lorenzo Sartorio la “Torlìda” in vendita a € 7,90 pu la Gazètta äd Pärma. La “Torlida” l’é n’ espresjón pretamént pramzàn, al so significät l’é la cansonatura elegànta e spiritóza. Un pòst indò da chì indrè la “Torlìda”l’a regnäva, j éron ilj ostarjj un sìt d’ agregasjón dil parsón’ni ch’i caraterizävon ‘na volta i bórogh äd Pärma. In col lìbbor chì gh’ é déntor il manéri ‘d dìr il paròli in djalètt pramzàn ch’j én gnùdi fora dala battècca magica äd Lorenzo Sartorio con la colaborasjón äd l’ormäj inseparàbil amìgh Enrico Maletti, ‘na copia äd pramzàn ch’ l’é adrè dedicäros ala salvèssa dil tradisjón pramzàni in particolär al sò djalètt. Dòpa al sucés otgnù da Sartorio con al lìbbor äd Nadäl a ‘n gh’é mìga da pärdor cla pubblicasjón chì dal savór nostràn e Padàn.
(Tgnèmmos vìsst)
(Pramzàn dal sas)
(Nella foto la copertina del libro "Torlìdi"
Clicca sulla foto per ingrandire la copertina

Nessun commento: