Estratto di un minuto del doppiaggio in dialetto parmigiano, realizzato nell'estate del 1996, tratto dal film "Ombre rosse" (1939) di John Ford. La voce di Ringo (John Wayne) è di Enrico Maletti


Con la qualità non si scherza. Parola di Enrico Maletti

PARMAINDIALETTO Tv


Tgnèmmos vìsst
Al salùt pramzàn äd parmaindialetto.blogspot.com

“Parmaindialetto” è nato il 31 luglio del 2004. Quest’anno compie 13 anni

“Parmaindialetto” l’é nasù al 31 lùjj dal 2004. St’an’ al compìssa 13 an’

Per comunicare con "Parmaindialetto" e-mail parmaindialetto@gmail.com

L’ UNICA SEDE DI “Parmaindialetto” SI TROVA A PARMA “PÄRMA”.







venerdì 15 gennaio 2010

CONSEGNATO IL “SANT’ILARIO DI PARMA NOSTRA 2010” AI SALESIANI

(Testo blu in Italiano)
E’ avvenuta, in una atmosfera familiare, la consegna del “Premio Sant’Ilario di Parma Nostra 2010” al Centro salesiano di Parma. Presso l’Istituto del San Benedetto di Parma, il presidente di “Parma Nostra”, Renzo Oddi e il vice – presidente Enrico Maletti, hanno consegnato al direttore del Centro salesiano don Giuliano Giacomazzi, la targa recante la motivazione dell’assegnazione del premio.

Per quanto precede, “Parma Nostra, è ben lieta di assegnare il “Premio S.Ilario 2010, riservato a cittadini o istituzioni particolarmente meritevoli, alla Congregazione salesiana che opera in Parma - Parma S.Ilario 2010.

Oltre al Direttore del Centro erano presenti i salesiani don Vago, don Messa, don Cassinotti, don Picchierri, don Rossi, don Lodi, don Limardo, il chierico Migliorini e, in rappresentanza della famiglia salesiana, il presidente degli exallievi dell’Istituto Mambriani, il presidente degli exallievi dell’Oratorio Mezzadri, il presidente dei Cooperatori salesiani Bosi, altri exallievi e, in rappresentanza del Comune di Parma, Giovanni Ricci.

Oltre alla targa Renzo Oddi ha consegnato al Direttore una scultura commissionata al noto scultore Maurizio Zaccardi, socio di “Parma Nostra”, autore del “Sicuri” di piazzale della Macina nonché dei monumenti a Toscanini e a Guareschi.

Siccome lo statuto di “Parma Nostra” prevede la valorizzazione della nostra storia e delle nostre tradizioni, l’Associazione ha consegnato anche un contributo in denaro per favorire la diffusione del libro che un gruppo di exallievi sta preparando che, oltre a ripercorrere la storia dell’Istituto, dell’Oratorio e delle altre realtà della famiglia salesiana, si ripromette di far conoscere il pensiero di don Bosco sempre tanto attuale.

A conclusione dell’incontro Enrico Maletti, ex-allievo dell'istituto e dell'oratorio, ha letto una simpatica poesia scritta, oltre cinquant’anni fa, da Franco Franciosi “storico” exallievo dell’Oratorio che, nella sua semplicità, rende bene l’idea del clima che si respirava in Oratorio.
(Testo giallo dialetto Parmigiano)
CONSGNÈ AL “SANT’ILÄRI ÄD PÄRMA NOSTRA 2010”
AI SALEZJAN
L’é städa in-t-n’ atmosfera familjära, la consèggna dal “Prémi Sant’Iläri äd Pärma Nostra 2010” al Céntor salezjan äd Pärma. A l’Istitut dal San Bendètt äd Pärma, al presidént äd “Pärma Nostra”, Renzo Oddi e al vice – presidént Enrico Maletti, j àn consgnè al diretor dal Céntor salezjàn don Giuliano Giacomazzi, la tärga con la motivasjón äd l’asegnasjón dal prémi.

Óltra al Diretór dal Céntor gh’éra prezént i salezjàn don Vago, don Messa, don Cassinotti, don Picchierri, don Rossi, don Lodi, don Limardo, al cèrrogh Migliorini e, in raprezentànsa ädla famìja saleziàna, al presidént di exallievi äd l’Istitut Mambriani, al presidént di exallievi ädl’Oratori Mezzadri, al presidént di Cooperatór salezjàn Bosi, in raprezentànsa dal Cmon äd Pärma, Giovanni Ricci.

Óltra ala tärga Renzo Oddi l’à consgnè al Diretor ‘na scultura comisionäda al famóz scultór Maurizio Zaccardi, sòcio äd “Pärma Nostra”, avtor dal “Sicuri” äd pjasäl ädla Macina e di monumént a Toscanini e a Guareschi.

Dato che al statut äd “Pärma Nostra” al prevéda la valorizasjón ädla nostra storia e dìl nostri tradisjón, l’Asociasjon l’à consegnè anca un contribùt in sold par favorìr la difuzjón dal lìbbor che un grupp d’ exallievi l’é drè a preparär che, óltra a ripercòrror la storja ädl’Istitut, ädl’Oratòri e dilj ätri realtè ädla famìja salezjàna, al ripropònna äd fär conòssor al pensér äd don Bosco sémpor tant atuäl.

A concluzjón ädl’incontor Enrico Maletti, ex-alliév 'd l'istitut e 'd l'oratòri, l’à lizù ‘na simpatica poezia scrìtta, sincuant’ani fa, da Franco Franciosi “stòrich” exallievo äd l’Oratòri che, in-t-la so semplicitè, l’à rénda bén l’idea dal clima ch’a ‘s respiräva in-t-l’ Oratòri.
(Tgnèmmos vìsst)
Leggi l'articolo pubblicato su www.pramzanblog.com

Nessun commento: