Estratto di un minuto del doppiaggio in dialetto parmigiano, realizzato nell'estate del 1996, tratto dal film "Ombre rosse" (1939) di John Ford. La voce di Ringo (John Wayne) è di Enrico Maletti


Con la qualità non si scherza. Parola di Enrico Maletti

PARMAINDIALETTO Tv


Tgnèmmos vìsst
Al salùt pramzàn äd parmaindialetto.blogspot.com

“Parmaindialetto” è nato il 31 luglio del 2004. Quest’anno compie 13 anni

“Parmaindialetto” l’é nasù al 31 lùjj dal 2004. St’an’ al compìssa 13 an’

Per comunicare con "Parmaindialetto" e-mail parmaindialetto@gmail.com

L’ UNICA SEDE DI “Parmaindialetto” SI TROVA A PARMA “PÄRMA”.







lunedì 1 dicembre 2014

STAGIONE 2015 DEL TEATRO REGIO DI PARMA




STAGIONE 2015
DEL TEATRO REGIO DI PARMA

L’elisir d’amore di Gaetano Donizetti aprirà la Stagione 2015 del Teatro Regio di Parma (22, 26, 29, 31 marzo), che proseguirà dal 9 aprile al 9 maggio con il festival ParmaDanza e si concluderà con Madama Butterfly di Giacomo Puccini (12, 14, 16, 18 giugno).
La rassegna dedicata alla danza vede protagoniste otto compagnie per dieci titoli e dodici spettacoli. Due le prime assolute: Alessandra Ferri che inaugura ParmaDanza 2015 insieme a Herman Cornejo e Bruce Levingstone con Trio ConcertDance (9 aprile) e la Compagnia Artemis Danza / Monica Casadei che debutta al Regio Tosca X (15 aprile) e presenta anche Traviata (23 aprile). In programma la Fondazione Nazionale della Danza / Aterballetto con SENTieri – Vertigo – Rain Dogs (11 aprile) e Don Q., Don Quixote de la Mancha (28 aprile), Carolyn Carlson Company in Short stories (17 e 18 aprile), L’Eolienne in Marie-Louise (21 aprile), Compagnia Virgilio Sieni Danza in Dolce vita (30 aprile), Balletto di Roma con Il lago dei cigni, ovvero il canto (5 maggio) e il Balletto dell’Opera di Kiev con la versione classica de Il lago dei cigni (8 e 9 maggio).

Campagna abbonamenti alla Stagione Lirica dal 2 dicembre (platea e galleria) e dal 12 dicembre (palco); biglietti in vendita dal 19 dicembre e online dal 20 dicembre 2014.

Campagna abbonamenti ParmaDanza dal 21 gennaio 2015; biglietti in vendita dal 3 febbraio e online dal 4 febbraio 2015.

A partire da quest’anno l’acquisto online dei biglietti non comporta alcuna commissione di servizio.

Speciali agevolazioni su abbonamenti e biglietti per i giovani tra i 18 e i 30 anni, per le famiglie e per i lavoratori in stato di difficoltà e per ParmaDanza anche per gli allievi delle scuole di danza.

La Stagione 2015 del Teatro Regio di Parma è realizzata grazie al contributo di Comune di Parma, Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo. Major partner Fondazione Cariparma. Il Teatro Regio di Parma è sostenuto anche da Camera di Commercio di Parma, Fondazione Monte Parma. ParmaDanza è realizzata in collaborazione con ATER.


Immagini disponibili su http://pinterest.com/teatroregio9/

Per informazioni: Biglietteria del Teatro Regio di Parma tel. 0521 203999 biglietteria@teatroregioparma.it
www.teatroregioparma.it


ParmaDanza 2015

Il Festival ParmaDanza 2015 quest’anno è più ricco e più vario che mai. Si allarga il periodo di programmazione, arrivando a coprire un mese esatto, dal 9 aprile al 9 maggio, con dieci titoli diversi per un totale di dodici recite. Il progetto artistico prevede una varietà ampia che comprende grandi danzatori e coreografi italiani e internazionali, una celebre compagnia di balletto russo (l’Opera di Kiev) con un capolavoro del balletto classico come Il lago dei cigni, proposte contemporanee tra avanguardia e contaminazione, con giovani ma già affermati coreografi italiani accanto a coreografi di più lunga e apprezzata attività.
Di grande rilievo è l’appuntamento inaugurale, Trio ConcertDance, il 9 aprile, in prima assoluta, un nuovo spettacolo della grande étoile Alessandra Ferri (che si presenta insieme a Herman Cornejo e al pianista Bruce Levingston) con coreografie (tra gli altri) di Russel Maliphant e Angelin Preljoca, e la musica dal vivo con pianoforte e quartetto d’archi.
Da segnalare il ritorno a Parma della compagnia di Carolyn Carlson, con Short stories, uno spettacolo che riunisce tre coreografie della Carlson, in una delle quali la grandissima coreografa è impegnata anche come interprete. Un altro spettacolo da non perdere per la novità e l’originalità dell’impianto è la compagnia francese “L’Eolienne”, con lo spettacolo dal titolo Marie-Louise (che reca il sottotitolo circo coreografico), una sequenza di danza acrobatica spettacolare, con le corografie geniali di Florence Caillon che prendono spunto, con invenzioni forti e di grande impatto visivo, da celeberrimi quadri della storia dell’arte di tutti i tempi, da Bosch a Hopper, passando per Botticelli, Mirò e Egon Schiele.
La Compagnia Artemis Danza di Monica Casadei propone una rivisitazione coreografica di due grandi titoli operistici, Tosca, in prima assoluta e Traviata. Aterballetto torna a Parma con due titoli, Don Q., ispirato a Don Chisciotte con la coreografia di Eugenio Scigliano (artefice l’anno scorso a ParmaDanza della commovente Giselle contemporanea) e un trittico in cui spicca Rain Dogs con la musica di Tom Waits e Vertigo con la coreografia di Mauro Bigonzetti e le musiche di Sostakovic. La Compagnia Virgilio Sieni Danza (al suo debutto a Parma) presenta Dolce vita, con le musiche dal vivo di Daniele Roccato. Anche quest’anno saranno accostati volutamente un grande titolo classico come Il lago dei cigni accanto a una versione contemporanea, quella di Fabrizio Monteverde con il Balletto di Roma. La versione tradizionale chiuderà il Festival ospitando il grande corpo di ballo dell’Opera di Kiev, garanzia per questo meraviglioso titolo di Caikovskij del livello artistico di eccellenza della grande scuola russa.

Paolo Arcà

Direttore artistico del Teatro Regio di Parma

Parma, 1 dicembre 2014

Paolo Maier
Ufficio Stampa
Teatro Regio di Parma
strada Garibaldi, 16/A 43121 Parma - Italia
Tel. +
39 0521 203969
Fax +39 0521 203931
p.maier@teatroregioparma.org

stampa@teatroregioparma.org
www.teatroregioparma.it

Nessun commento: