Estratto di un minuto del doppiaggio in dialetto parmigiano, realizzato nell'estate del 1996, tratto dal film "Ombre rosse" (1939) di John Ford. La voce di Ringo (John Wayne) è di Enrico Maletti


Con la qualità non si scherza. Parola di Enrico Maletti

PARMAINDIALETTO Tv


Tgnèmmos vìsst
Al salùt pramzàn äd parmaindialetto.blogspot.com

“Parmaindialetto” è nato il 31 luglio del 2004. Quest’anno compie 13 anni

“Parmaindialetto” l’é nasù al 31 lùjj dal 2004. St’an’ al compìssa 13 an’

Per comunicare con "Parmaindialetto" e-mail parmaindialetto@gmail.com

L’ UNICA SEDE DI “Parmaindialetto” SI TROVA A PARMA “PÄRMA”.







venerdì 3 settembre 2010

Con Alberto Michelotti il fischio d’inizio della rassegna “Settembre Italiano”.

(Testo blu in Italiano)
Ieri alle 18,30 in via Farini, come un fischio d’inizio di una partita di calcio, miglior fischietto non poteva essere che quello dell’arbitro Parmigiano Alberto Michelotti a dare il via alla rassegna “Settembre Italiano. Dopo la presentazione della manifestazione da parte dell’Assessore alla Cultura Luca Sommi, è toccato al giornalista della Gazzetta di Parma Claudio Rinaldi presentare il pomeriggio.
Ha ripercorso gli aneddoti e la storia di un Pramzàn dedlà da l’acua come è Alberto Michelotti, che Parmaindialetto ha definito “l’Albertone Internazionale di Parma”. Rinaldi, autore del libro “Dirige Michelotti da Parma” edito da MUP, presentato e distribuito con la Gazzetta di Parma in giugno per gli 80 anni di Michelotti, ieri pomeriggio ha ripercorso alcune delle tappe della carriera del nostro illustre cittadino che ha portato la parmigianità in tutti i campi del mondo dove andava ad arbitrare, si perché ai giocatori che dirigeva parlava in schietto dialetto Parmigiano, e si faceva capire benissimo.

Il pubblico attento ha seguito con interesse la storia di questa persona che dal quartiere d’oltretorrente a varcato le frontiere di tutto il mondo. Inutile negare un po di emozione da parte di Michelotti che ha spiegato alcuni particolari della sua vita, sia da ragazzo che da adulto. Tra gli ospiti, in rappresentanza del Comune, il delegato del Sindaco Ferdinando Sandroni, il giornalista Pino Agnetti, Nando Calestani. Il pomeriggio si è concluso poco dopo le 20.

(Testo giallo dialetto Parmigiano)


Con Bèrto Miclòt al fis’c d’inìssi ädla rasèggna “Setémbor Italjàn”.
Jar sira a séz e méz dal dopmezdì in via Farini, cme un fiss’c d’inìssi äd ‘na partida äd calcio, miljor fisc’én al n’è podäva ésor che còl äd l’arbitro Pramzàn Bèrto Miclòt a där al via ala rasèggna “Setémbor Italjàn. Dòpa la prezentasjón ädla manifestasjón da pärta äd l’Asesór ala Cultura Luca Sommi, è tochè al giornalìssta ädla Gazètta äd Pärma Claudio Rinaldi prezentär al dopmezdì.
L’à ripercòrs la storia d’ un Pramzàn dedlà da l’acua cme l’é Bèrto Miclòt, che Parmaindialetto l’à defini “l’Albertone Internasjnäl äd Pärma”. Rinaldi, autor dal lìbbor “Dirige Michelotti da Parma” edito da MUP, prezentè e distribui con la Gazètta äd Pärma in zuggn p’r i 80 àni äd Miclòt, jér dopmezdì l’à ripercors socuant dil tapi ädla carjéra dal nostor illustor citadén ch’ l’à portè la parmigianitè in tutt i camp dal mond indò l’ andäva a arbiträr, si parché ai zugadór ch’ al dirigèva al parläva in sc’ètt dlalètt Pramzàn, e al s’ fäva capir benìssim.

Al pubblich atént l’à seguì con intares la storja äd cla parsón’na chì che dal cuarter dedlà da l’ acua l’à varchè il frontéri äd tutt al mond. Inùttil negär un po d’ emosjón da pärta äd Miclòt ch’ l’à spieghè socuànt particolär ädla sò vìtta, sia da ragàs che da adult. Tra j ospit, in raprezentansa dal Cmón, al deleghè dal Sìnndich Ferdinando Sandroni, al giornalìssta Pino Agnetti, Nando Calestani. Al dopmezdì al s’é concluz poco dòpa ilj ot or.
(Pramzàn dal sas)
(Tgnèmmos vìsst)
(Nelle foto di Cristina Cabassa; 1) Claudio Rinaldi, Luca Sommi, Alberto Michelotti, 2) Luca Sommi, 3) Alberto Michelotti mentre viene intervistato da T.V. Parma, 4) Il pubblico)

Nessun commento: