Estratto di un minuto del doppiaggio in dialetto parmigiano, realizzato nell'estate del 1996, tratto dal film "Ombre rosse" (1939) di John Ford. La voce di Ringo (John Wayne) è di Enrico Maletti


Con la qualità non si scherza. Parola di Enrico Maletti

PARMAINDIALETTO Tv


Tgnèmmos vìsst
Al salùt pramzàn äd parmaindialetto.blogspot.com

“Parmaindialetto” è nato il 31 luglio del 2004. Quest’anno compie 13 anni

“Parmaindialetto” l’é nasù al 31 lùjj dal 2004. St’an’ al compìssa 13 an’

Per comunicare con "Parmaindialetto" e-mail parmaindialetto@gmail.com

L’ UNICA SEDE DI “Parmaindialetto” SI TROVA A PARMA “PÄRMA”.







domenica 7 marzo 2010

8 marzo festa della donna. La poesia in dialetto Parmigiano dedicata alle donne scritta da Enrico Maletti

(Testo giallo dialetto Parmigiano)
8 ‘d Märs fésta ‘dla dònna

Avgùri a ti, dònna,
parchè at zi mèdra
a tutti il manéri e dapartùtt.
Avgùri a ti dònna,

parchè at continov
in-t-la creasjớn
a cantär al régal ‘dla vìtta
in tut j’angoj dal mớnd.

Avgùri a ti, dònna,
ch’ at résti un mistér
fòrsi anca par ti parsonalmént
e a cualùnncue parsớn’na ch' l’ignòra

la tò sacralitè.
Avgùri a ti, dònna,
parchè la tò blèssa
l’é un riflés ‘dla bontè

etèrna dal Sgnớr vivént.
Avgùri a ti, dònna,
ch’at fè fjớrir tùtt
dintớrna a ti,

parchè at-zi la vìtta.
Continua sémpor
a lớtär e a sofrìr
par la vìtta.

Prớnta a diféndorla
a tùtt i còst.

Enrico Maletti


(Testo blu in Italiano)
8 Marzo festa della donna

Auguri a te, donna,
perché sei madre
a tutte le maniere e dappertutto.
Auguri a te, donna,

perché continui
nella creazione
a cantare il regalo della vita
in tutti gli angoli del mondo.

Auguri a te, donna,
che rimani un mistero
forse anche per te personalmente
e a qualunque persona che ignora

la tua sacralità.
Auguri a te, donna,
perché la tua bellezza
è un riflesso della bontà

eterna del Signore vivente.
Auguri a te, donna,
che fai fiorire tutto
intorno a te,

perché sei la vita.
Continua sempre
a lottare e a soffrire
per la vita.

Pronta a difenderla
a tutti i costi.

Nessun commento: