Estratto di un minuto del doppiaggio in dialetto parmigiano, realizzato nell'estate del 1996, tratto dal film "Ombre rosse" (1939) di John Ford. La voce di Ringo (John Wayne) è di Enrico Maletti


Con la qualità non si scherza. Parola di Enrico Maletti

PARMAINDIALETTO Tv


Tgnèmmos vìsst
Al salùt pramzàn äd parmaindialetto.blogspot.com

“Parmaindialetto” è nato il 31 luglio del 2004. Quest’anno compie 13 anni

“Parmaindialetto” l’é nasù al 31 lùjj dal 2004. St’an’ al compìssa 13 an’

Per comunicare con "Parmaindialetto" e-mail parmaindialetto@gmail.com

L’ UNICA SEDE DI “Parmaindialetto” SI TROVA A PARMA “PÄRMA”.







domenica 18 maggio 2014

Organizzato dal circolo ANSPI Crocetta. Venerdi 16 maggio nel teatro parrocchiale di S. Evasio, si è svolto lo pettacolo dialettale "'Na sira in djalètt Pramzàn" Esordio dialettale della giovane Eritrea Elena Ghirmai.


(CLICCA SULLE FOTO PER INGRANDIRLE)
 

(Testo blu in italiano)
‘ Na sìra in djalètt pramzàn.  Serata in compagnia con il dialetto parmigiano. Si è svolta  venerdi 16  una serata all’insegna del  dialetto parmigiano. Enrico Maletti, Pietro Vitali e Marina Padovani presentati da Cristina Cabassa si sono esibiti nella lettura  di  vari autori del nostro dialetto in un contesto di spettacolo  diviso in vari momenti con temi riguardanti fatti familiari e argomenti di attualità, un  modo diverso per interpretare il dialetto.  Nella serata è stata  presentata per la prima volta la giovane Eritrea Elena Ghirmai, da alcuni anni abitante a Parma, che si è esibita  nella lettura di alcune poesie nel nostro vernacolo scritte da Vittorio Campanini e Paolo Larini
 
(Testo giallo dialetto parmigiano)
 Organizè dal circol ANSPI Crozètta. Venardi  16 magg’  in-t-al teator  äd S. Eväzi.
Na sìra in djalètt pramzàn. 
Seräda in compagnia con al djalètt  pramzàn. Còlla äd venardi 16 l’é städa ‘na seräda  a l’insèggna dal  djalètt  pramzàn. Enrico Maletti, Pietro Vitali e Marina Padovani prezentè  da Cristina Cabassa i sén ezibì in-t-la letura äd  divärs  autor djaletäl  pramzàn in-t-un contést äd spetàcol  divìz in divärs momét con motivasjón riguardànti fat familjär  e argomént  d’atualitè, ‘na manéra divèrsa p’r interpretär al djalètt.  In-t-la seräda è stè prezentè  par la prìmma volta la giòvvna  Etiope Elena Ghirmai,  che da socuànt ani la stà a  Pärma, ch’ la s’é ezibìda  in-t-la letura äd socuànt  poezìj in-t-al  nòstor  djalètt  scrìtti da Vittorio Campanini e Paolo Larini
(Tgnèmmos vìsst)
E.M.
(Nelle foto: 1) foto di gruppo con Pietro Vitali, Marina Padovani, "l'esordiente dialettale " Elena Ghirmai, Cristina Cabassa e Enrico Maletti. 2/3) Enrico Maletti e Elena Ghirmai nel momento della presenazione.)

Nessun commento: